Castelluccio e le sue piane Stampa
Share
Paesi - Castelluccio
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Venerdì 09 Gennaio 2009 16:29

TRA NEVE E MILLE COLORI. STUPENDO

Sicuramente è un paesino da visitare.

Molto caratteristico situato nel bel mezzo di una estesa e suggestiva pianura (in passato c'era un lago) famosissima per la fioritura delle lenticchie che di solito avviene tra metà Giugno fino alla metà di Luglio.

Il periodo ogni anno potrebbe variare un pò per il semplice fatto che la fioritura dipende molto dal tipo di stagione; se l'inverno si protrae di più è logico aspettarsi il fiorire delle lenticchie leggermente posticipato.

I campi si vestono di abiti dai mille colori dando origine ad una esplosione di sfumature tra le più belle in natura secondo me. E' un evento che non potete perdere.

Se siete nei paraggi in quei periodi fateci un salto. E poi c'è naturalmente Castelluccio con i suoi tantissimi prodotti tipici del luogo. Le persone sono cordialissime ed il tutto trasmette un'atosfera di autentica semplicità e genuinità d'altri tempi.

E' considerato il "Tetto dell'Umbria" con i suoi 1.500 metri di altezza.Si ha l'impressione che il tempo qui si sia fermato...un piccolo mercatino nel quale non puoi non acquistare qualcosa da portar via e gustarne tutto il sapore a casa...come se l'uscita fuori porta non fosse ancora finita.

Castelluccio è uno dei tanti crocevia di passaggio, un punto di riferimento per tutte quelle pesrsone che soprattutto nel periodo estivo attraversono gli Appennini. Nei fine settimana è un brulicare di turisti e di viandanti che non si perdono il gusto di una sosta in questo paese cosi pieno di tradizioni.

Anche nel periodo invernale il paese è frequentato (molto meno) e le piane diventano luogo di divertimento, senza troppi pericoli, per bambini che scorrazzano per i campi innevati e nonchè da persone intente a far un pò di esercizio praticando lo sci di fondo.

Sinceramente è una piacevole sorpresa constatare che in questi piccoli angoli della Terra ancora si riesca a respirare un'aria così piena di cordialità....come se tutti facessero parte inconsapevolmente di un piccolo presepio.

<<< Torna alla Home di Castelluccio  Home