Cossinino: un paese troppo presto dimenticato! Stampa E-mail
Share
Paesi - Cossinino
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Domenica 14 Febbraio 2016 17:00

COSSININO DA PIEDI: UN BORGO FANTASMA E LA LEGGENDA DEI TEMPLARI!!

Cossinino è un borgo che si trova nel comune di Comunanza e che si divide in Cossinino da Capo e Cossinino da Piedi. Mentre nella prima frazione ci sono ancora alcune case che saltuariamente vengono abitate, Cossinino da Piedi invece è totalmente abbandonato con circa 16 abitazioni che rischiano di crollare da un momento all'altro. Proprio per questo bisogna fare molta attenzione a non addentrarsi troppo all'interno delle fatiscenti abitazioni in caso di visita.

Ma perchè vi parlo di questo piccolo borgo? Fino a qualche tempo fa non ne ero a conoscenza; poi Cristian, un inscritto al sito di Trekkingmontiazzurri, con una email mi ha messo la pulce nell'orecchio e così sono partito per rintracciarlo e visitarlo. La sua architettura tipicamente medioevale, riporta scolpita in se anche molti simboli che richiamano l'imponente ordine Templare.

C'è chi sostiene infatti che qui si rifugiarono alcuni Templari e che una parte del loro codice sia nascosta tra le mura di Cossinino da Piedi. Secondo alcune scoperte archeologiche  la zona era già abitata 3000 anni fa e quindi ci troviamo di fronte ad un luogo storicamente molto importante. Spulciando qua e là in rete, non sono moltissime le notizie che sono riuscito a ricavare su Cossinino; circondato dalla macchia rigogliosa della valle del fiume Fluvione, sorge lungo un antico sentiero che un tempo collegava Uscerno di Montegallo con altre importanti vie per l'alto fermano ed ascolano.

Come accennato in precedenza, Cossinino da Piedi è costituito da una quindicina di abitazioni; la maggior parte sono tutte crollate e tra i resti di esse è bene rivolgere l'attenzione su di una misteriosissima pietra arenaria totalmente decorata e sulla quale è incisa una scritta alquanto incomprensibile che, a detta degli studiosi, apparterrebbe ad una popolazione balcanica migrata qui in età neolitica; una scritta che ancora risulterebbe non decifrata del tutto. Successivamente, questo cippo di pietra fu utilizzato come architrave e decorato con simboli Templari.

E' senz'altro un oggetto di indubbio valore archeologico che rischierebbe di andare perduto. Sarebbe il caso che gli addetti ai lavori trovassero il modo di salvare questo pezzo di storia prima che tutto crolli e andasse perduto per sempre. Oltre a questa scritta antichissima, sulla pietra sono incise anche una coppia di chiavi decussate raffigurate alla rovescia ornate con quattro figure di forma sferica e quattro rosette due a sinistra e due a destra delle chiavi.

In altre pietre di altri edifici appaiono altri simboli tra cui il monogramma di Cristo dei Gesuiti che fin dal Medioevo veniva utilizzato nell'arte figurativa delle Chiesa Cattolica come Cristogramma. Insomma, in questo borgo ormai dimenticato da tutti ci sarebbe molto da salvare e forse ancora molto da scoprire prima che il tempo compia inesorabilmente il suo corso e cancelli tutto per sempre.

<<< Torna alla Home di Cossinino  Home