Nembo al M. Cucco: una slavina in diretta Stampa E-mail
Share
Cronache - Cronache varie
Scritto da nembo   
Giovedì 31 Dicembre 2009 10:35

APPENNINO UMBRO: LONTANO DAI MONTI AZZURRI.....MA NON TROPPO

Il richiamo è spesso forte, specie quando nevica. Tutta quell'attrezzatura che giace in soffitta potrebbe sentirsi sola e allora bisogna andare. Si sceglie la montagna di casa, si pensa più familiare, dove tutto è possibile, ma non è così, se la montagna ha deciso di respingerti non c'è niente da fare, devi scendere.

Ma partiamo dall'inizio, la perturbazione fredda è arrivata, le temperature sono giuste, la neve c'è, non pensavo così tanta. 

Si parte, la strada non è del tutto aperta, non importa, si allunga di più a piedi, magari se avevo portato gli sci sarei stato più veloce, ma fa niente.

Paesaggio incantato, tanta neve, alberi piegati dal peso dell'accumulo, sculture di ghiaccio. Già il ghiaccio, dove sarà? In questo mare di neve sarà tutto finto. L'obbiettivo è laggiù dietro allo spigolo che separa la parete Est dalla Nord, procedo, il versante è carico di neve, dubbi mi assalgono. 

Il sole lascia il posto all'ombra, ci siamo, il versante ripido sparisce sotto i miei piedi, faccio un test prima di partire, ma come sospettavo non tiene, non si può andare.

Non ci si può neanche proteggere, nessuna protezione mobile è utile in questi casi, qua si rischia il volo serio. Le mie piccozze giacciono appese oramai rassegnate, si torna indietro. Il lungo traverso esposto, mi sembra più “friabile”, al sole fa più caldo e piccoli blocchi di neve cadono dall'alto.

Quei balzi sotto di me sembrano poco invitanti, poi un rumore sordo, mi giro, un attimo ma tutto miracolosamente si ferma, una piccola slavina inizia a muoversi, brutto trovarsi sotto la sua linea, un fronte bello lungo ma stretto, riesco a fotografarlo e poi accellero e me ne vado. 

Ancora qualche passo in traverso e poco dopo, sulle tracce dell'andata, sono fuori. Un pensiero a voi e allo splendido video-fotografico delle Lame Rosse, sicuramente più rilassante e divertente.

In attesa di rincontrarci mando un caloroso saluto ed un sincero augurio a voi tutti.

LA GALLERY

<<< Torna alle Cronache varie  Home

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna