Banner
Banner

I sentieri perduti volume 1

Paesini "fantasma"

Accedi/Registrati



Ultimi commenti

Ricevi le news

Iscriviti

Privacy e Termini di Utilizzo

Brevi news

Monti Sibillini: ucciso un altro lupo!
Sabato 17 Gennaio 2015
 UN ALTRO LUPO SOTTO LE GRINFIE DEI BRACCONIERI!Purtroppo, ancora... Leggi tutto...
Ricoverato il muratore di Dio!
Sabato 22 Novembre 2014
PADRE PIETRO LAVINI SOCCORSO DALL'ELIAMBULANZA!Quanti di noi... Leggi tutto...
Spezzato il volo libero di un'Aquila Reale!
Lunedì 16 Gennaio 2012
 UN PATRIMONIO DEI SIBILLINI ABBATTUTO DAI BRACCONIERI! Dopo la... Leggi tutto...
Non c'è limite all'odio!!
Sabato 29 Gennaio 2011
DECAPITATO UN LUPO E MOSTRATA LA SUA TESTA COME UN TROFEO:... Leggi tutto...
Si alza il sipario sulla Sibilla!
Lunedì 23 Agosto 2010
RIVALUTAZIONE DEL M. SIBILLA E DELLA SUA FAMOSA GROTTA  La Sibilla... Leggi tutto...

Neve Lame Rosse. Giampiero

Get the Flash Player to see this rotator.
Powered By Joomla.it
cartina

Sondaggio

La vetta che ti appartiene:
 
Foce ed il Monte Sibilla Stampa E-mail
Share
Monti Sibillini - Curiosità dai M. Sibillini
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Martedì 15 Dicembre 2009 13:03

DUE FOTOGRAFIE A CONFRONTO

Sfogliando quà e là le infinite pagine del web, mi sono imbattuto in una fotografia decisamente datata del piccolo abitato di Foce di Montemonaco. La foto, che si trova nel blog http://cartolinando.blogspot.com/ e qui catalocata come una cartolina, riporta il piccolo e grazioso paesino con alle spalle la fantastica Sibilla.
 
Il tutto è naturalmente in bianco e nero e fin qui nulla di strano se non che la prima cosa che salta agli occhi è la mancanza di un particolare molto importante.....e già....la terribile strada a forma di "Z", incastonata nel versante meridionale, ancora non esisteva. Si intravede una piccola traccia dell'antico sentiero.

Che peccato non poter tornare indietro ed evitare in qualche modo quell'impressionate sfregio fatto alla Natura.

La prima fotografia di sinistra, è quella che ho trovato nel blog di cui sopra mentre la seconda a destra è una delle tante foto da me scattate e che più o meno ricalca quasi la stessa prospettiva. L'ho modificata togliendo i colori per rendere ancora più evidente la differenza tra le due. E' stupefacente come l'uomo a volte riesca a rovinare tutto con tanta semplicità.

<<< Home

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna