Ai confini del Parco, Preci Stampa E-mail
Share
Da Preci
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Domenica 19 Settembre 2010 15:30

PRECI: NELLA VALCASTORIANA SORGE UN ANTICO E GRAZIOSO COMUNE

E' splendido e caratteristico paesino umbro collocato nel bel mezzo di una terra, vicinissimo alla Valnerina, che in passato fu meta e rifugio di numerosissimi eremiti. Il nome di Preci compare per la prima volta nel 594 d.C. nel "Dialogorum libri" di San Gregorio che risaltò come, nel piccolo abitato, ci fosse una massiccia presenza di benedettini. Successivamente ritroviamo il nome di Preci in alcuni documenti d'archivio nel 1232.

Il primo nucleo abitativo si sviluppò, intorno al XII secolo, intorno ad un piccolo eremo benedettino dal quale assunse il nome di "Preces" ossia preghiera  in un periodo in cui i territorio montano dell'Umbria Sud-Orientale era annesso al Ducato di Spoleto ed amministrato da un governatore nominato dallo Stato Pontificio. I territori di Spoleto e Norcia, in occasione dei duri conflitti tra il Papa e l'Imperatore, allargarono i loro possedimenti e fu così che, nella seconda metà del XIII secolo, fu costruito un castello per motivi difensivi e tutto il nucleo abitativo fu annesso al territorio di Norcia nel 1276.

Nel 1328 Preci fu quasi rasa al suolo da un violento terremoto ma venne ricostruita dai nursini. Molto più tardi, e ci troviamo nell'anno 1528, fu nuovamente distrutta ma questa volta dall'esercito di Norcia che, per soffocare una violenta ribellione di tutti i suoi abitanti, non fece sconti a nessuno. I responsabili della ribellione con tutte le proprie famiglie furono "sconfinate" a Castelluccio e solo con la certezza di una riappacificazione duratura con Norcia, Papa Paolo III acconsentì nuovamente alla ricostruzione del castello nel 1533. Preci fu innalzato a Comune nel 1817 per volere di Papa Pio VII.

E' un borgo prettamente medioevale nel quale importante visitare la Pieve di S. Maria situata nella piazzetta principale ed edificata dai monaci benedettini dell'abbazia di S. Eutizio nel XIII secolo. Dall'alto dei suoi 868 metri, Preci domina la Valcastoriana ed il sottostante Borgo dal quale è possibile raggiungere il piccolo paesino per mezzo di un caratteristico sentiero che ha inizio in corrispondenza di un mulino ad acqua visitabile tutti i giorni a Luglio ed Agosto (per maggiori info rivolgersi alla Casa del Parco di Preci). Una breve passeggiata per un caratteristico trek urbano in un ambiente armonioso e pieno di tranquillità.

<<< Home