Cronache da S. Liberato


L'eclissi con Trekkingmontiazzurri: una splendida serata! Stampa E-mail
Share
Cronache - Cronache da S. Liberato
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Martedì 31 Luglio 2018 18:14

 DA PIZZO META CON TREKKINGMONTIAZZURRI: L'ECLISSI DI LUNA PIU' LUNGA DEL SECOLO

E' stata davvero una serata da incorniciare. L'eclissi di Luna tanto attesa non si è fatta pregare e puntualmente, appena giunti ai Piani di Ragnolo, iniziava a sorgere già un pochino coperta dall'ombra della Terra. E mentre la Luna sorgeva dal lato opposto il Sole se ne andava a "nanna" lasciando dietro di se uno splendido tramonto con le poche nubi (per fortuna) che si tingevano di rosa. Uno spettacolo straordinario.

Ed in ben novantotto persone tra giovani, meno giovani, bambini ed adolescenti hanno aderito a questo evento organizzato da Trekkingmontiazzurri ed a tutti quanti, uno per uno, va il mio più caloroso GRAZIEEE per la serata indimenticabile che mi avete fatto trascorrere. E' stato davvero un pellegrinaggio di massa per assistere ad uno degli eventi più belli e suggestivi che Madre Natura ci mette a disposizione e non potevamo perderlo.

 
Aspettando il vero inverno... Stampa E-mail
Share
Cronache - Cronache da S. Liberato
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Mercoledì 06 Gennaio 2010 15:35

A PIZZO META E SASSOTETTO UNA PICCOLA CIASPOLATA IMPROVVISATA IN SOLITARIA

Le feste ormai sono tutte quante alle spalle; resta solo l'Epifania (che come si dice, se le porta tutte via). Un giorno infrasettimanale che comunque spezza piacevolmente la settimana alleggerendo la prima di questo 2010 che inizia con una felice sorpresa. Il freddo è ricomparso (piacevolmente!) dopo un fine anno quasi "estivo" ma non è stato sufficiente per apportare abbondanti nevicate sui nostri Sibillini e questo un pò sinceramente mi preocupa. Speriamo nei giorni futuri.

Armato di molto ottimismo e...di ciaspole, il giorno che precede l'arrivo della Befana in molte piazze delle città, mi dirigo verso Sarnano per un giretto esplorativo ignaro di conoscere cosa mi aspettasse. Di sicuro non una montagna di neve ma almeno quella per affrontare una passeggiatina all'aria aperta in vetta a Pizzo Meta con il piacere delle racchette sotto i piedi e dei fiocchi sopra la testa.

E già, queste benedette ciaspole, regalo inaspettato di due carissimi amici, Emanuele e Francesca, che da Natale stanno ancora appese al chiodo in attesa di una decente nevicata che stenta davvero ad arrivare. E così se la neve non arriva cerco di andarla a trovare e se possibile senza far troppa strada e in una zona decisamente tranquilla. Certo che di questi tempi forse sto pretendendo troppo ma non si sa mai; in finale farò l'ennesima rilassante passeggiata che non mi stanca mai.

 
La mia prima volta con i lupi Stampa E-mail
Share
Cronache - Cronache da S. Liberato
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Lunedì 02 Novembre 2009 18:00

EMOZIONANTE RITORNO A P.ZO META VENT'ANNI DOPO!! SPLENDIDO INCONTRO CON TRE LUPI !

Era esattamente il 23 Luglio 1989 la prima e ultima volta che ero salito sulla cresta che conduce a Punta di Ragnolo e Pizzo Meta, poco più di ventanni fa. Non ancora diciottenne, tracorsi una splendida giornata sui prati di S. Liberato con un numeroso gruppetto di  amici con il quale ho vissuto probabilmente il periodo più bello e spensierato. Ricordo tutto come fosse ieri: dalla mattina fino a sera ci divertimmo a scorrazzare per lungo e largo sopra quei prati. Al tempo ci bastava un pallone ed eravamo tutti felici.

Poi la decisione di avventurarci lassù in cima, in cresta senza troppo pensare. Andammo su, "dritto per dritto" senza preoccuparci di sentieri e vie da seguire con la spensieratezza e l'ingenuità dell'età adolescenziale. Non che ora sia cambiato più di tanto e sinceramente non mi dispiace.