Banner
Banner

I sentieri perduti volume 1

Paesini "fantasma"

Escursioni/Eventi in programma


by AG

Accedi/Registrati



Ultimi commenti

Ricevi le news

Iscriviti

Privacy e Termini di Utilizzo

Brevi news

Monti Sibillini: ucciso un altro lupo!
Sabato 17 Gennaio 2015
 UN ALTRO LUPO SOTTO LE GRINFIE DEI BRACCONIERI!Purtroppo, ancora... Leggi tutto...
Ricoverato il muratore di Dio!
Sabato 22 Novembre 2014
PADRE PIETRO LAVINI SOCCORSO DALL'ELIAMBULANZA!Quanti di noi... Leggi tutto...
Spezzato il volo libero di un'Aquila Reale!
Lunedì 16 Gennaio 2012
 UN PATRIMONIO DEI SIBILLINI ABBATTUTO DAI BRACCONIERI! Dopo la... Leggi tutto...
Non c'è limite all'odio!!
Sabato 29 Gennaio 2011
DECAPITATO UN LUPO E MOSTRATA LA SUA TESTA COME UN TROFEO:... Leggi tutto...
Si alza il sipario sulla Sibilla!
Lunedì 23 Agosto 2010
RIVALUTAZIONE DEL M. SIBILLA E DELLA SUA FAMOSA GROTTA  La Sibilla... Leggi tutto...

M. Azzurri al TG1

Neve Lame Rosse. Giampiero

Get the Flash Player to see this rotator.
Powered By Joomla.it
cartina

Sondaggio

La vetta che ti appartiene:
 
Gli ecomostri lungo l'Anello del Bove Stampa E-mail
Share
Iniziative - Segnala un ECOMOSTRO
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Mercoledì 04 Febbraio 2009 17:46

ORRIBILI QUEI TRALICCI INUTILIZZATI LUNGO L'ANELLO DEL BOVE

Nelle mie numerose uscite per i Monti Sibillini, sono rimasto veramente sconcertato nel constatare di come sia così facile rovinare e deturpare un ambiente quasi del tutto incontaminato come lo sono i Monti Azzurri. Già ampiamente descritto nella escursione del Bove, voglio nautralmente rimarcarlo in questa sezione che inauguro appositamente riportando questa segnalazione.

Fermo restando che non ho nulla in contrario agli impianti di risalita, seggiovie, cabinovie indispensabili per il turismo invernale nelle località sciistiche (anche se nel periodo estivo non sono proprio un bel vedere tutti quei pilastri ferrosi messi forzatamente in letargo aspettando di essere risvegliati nei mesi freddi!), volevo rimarcare come purtroppo ci siano dei tralicci in disuso ormai da tantissimo tempo nelle vicinanze degli impianti da sci di Frontignano come questo (mi sembra di ricordarmene un paio). 

Sono arrugginiti, forse anche pericolanti, di sicuro aspetto sgradevole e ripugnante in un contesto meraviglioso come i Monti Sibillini. Ma non finisce qui: cavi di acciao pendenti da tutte le parti, alcuni spezzati, altri che addirittura intralciano il cammino attraversando i sentieri con il pericolo di inciamparsi come potete vedere da qui. Considerate poi che nei periodi più caldi, sono anche poco visibili per via dell'erba che li sovrasta.

E poi, arrivati in vetta al Bove Sud, oltre a quello che era il punto di arrivo di una cabinovia ormai abbandonata a se stessa, (si potrebbe riqualificarla come una specie di - rifugio/punto di appoggio -  per gli escursionisti), ci sono altre "opere d'arte" senza senso lasciate a marcire e a ferire l'occhio ed il cuore dell'appassionato escursionista che vuol godersi una giornata perlomeno senza la vista di questi scempi ormai abbandonati a non si sa quale destino.

Bisogna assolutamente cercare il modo di rimuoverli e a tal proposito chiunque sia a conoscenza di fatti, responsabilità, o altre notizie a riguardo può farsi avanti e scivere la sua opinione o replica.  

<<< Torna agli articoli Segnala un ECOMOSTRO  Torna alla sezione Iniziative  Home