Banner
Banner

I sentieri perduti volume 1

Paesini "fantasma"

Escursioni/Eventi in programma

- Domenica 25 Ottobre 2020: Cascata Callarelle Foliage Val Di Panico

by AG

Accedi/Registrati



Ultimi commenti

Ricevi le news

Iscriviti

Privacy e Termini di Utilizzo

Brevi news

Monti Sibillini: ucciso un altro lupo!
Sabato 17 Gennaio 2015
 UN ALTRO LUPO SOTTO LE GRINFIE DEI BRACCONIERI!Purtroppo, ancora... Leggi tutto...
Ricoverato il muratore di Dio!
Sabato 22 Novembre 2014
PADRE PIETRO LAVINI SOCCORSO DALL'ELIAMBULANZA!Quanti di noi... Leggi tutto...
Spezzato il volo libero di un'Aquila Reale!
Lunedì 16 Gennaio 2012
 UN PATRIMONIO DEI SIBILLINI ABBATTUTO DAI BRACCONIERI! Dopo la... Leggi tutto...
Non c'è limite all'odio!!
Sabato 29 Gennaio 2011
DECAPITATO UN LUPO E MOSTRATA LA SUA TESTA COME UN TROFEO:... Leggi tutto...
Si alza il sipario sulla Sibilla!
Lunedì 23 Agosto 2010
RIVALUTAZIONE DEL M. SIBILLA E DELLA SUA FAMOSA GROTTA  La Sibilla... Leggi tutto...

Neve Lame Rosse. Giampiero

Get the Flash Player to see this rotator.
Powered By Joomla.it
cartina

Sondaggio

La vetta che ti appartiene:
 
In frantumi il mito della Sibilla? Stampa E-mail
Share
Monti Sibillini - Libri sui Monti Sibillini
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Venerdì 13 Luglio 2012 11:41

UNA SCONCERTANTE VERITA' SECONDO MASSIMO SPAGNOLI SULLA LEGGENDARIA SIBILLA DEI NOSTRI TANTO AMATI MONTI SIBILLINI

Dopo aver pubblicato il volume "Sentieri e luoghi dimenticati dei Monti Sibillini", è uscito da pochi mesi il secondo libro di Massimo Spagnoli dedicato a svelare quanto di vero è presente e reale sulle storie ed aneddoti riguardanti la fata Sibilla attraverso studi e ricerche molto approfondite. "Cronache, scenari, mitopoiesi nelle terre di una Sibylla Appenninica" è il titolo di questo ultimo libro di 140 pagine che intende dimostrare una nuova verità sul mondo della Sibilla per come la sappiamo noi attraverso sommarie leggende e storie.

Così ne parla il professore Vincenzo Antonelli nella prefazione:".....Un volume inaspettato, controcorrente e per questo adatto a definire e tracciare nuove strade, nuove ipotesi suggestive, nuovi orizzonti tangibili e forse meno leggendari. Ed infine, se quanto Spagnoli dice, annullando secoli di leggende, uno stimolo radicato in noi ci fa sentire orfani della nostra Sibylla, della Gran Madre che dall'alto della vetta ci ha protetti e tutelati e forse illusi per tanti secoli........

......Voglio terminare questa prolusione con una speranza, se pur come dice Massimo Spagnoli, ricercatori e storici devono rinunciare al convincimento e alla persuasione che la leggenda della Sibylla Picena sia un modello analitico, irrinunciabile nella sua consolidata dottrina, si tratterà di analizzare senza paura i concetti forniti dalla tradizione documentaria per far emergere la vera storia.

Bene, questo è opportuno, ma chi ci darà ancora il mondo fatato e la Sibylla del nostro immaginario? Io voglio pensare che il paradosso di questo volume spinga alla ricerca su piani ancor più concreti e storici. Sarà possibile dopo tanti secoli?"

Il libro è disponibile nelle librerie della città di Fermo.

<<< Torna alla Home dei libri  Home

 

Commenti  

 
0 #1 tongald 2012-07-13 22:16
La foto in copertina della stupenda Sibilla è stata scattata da me in un'ascesa con i ramponi con Paolo qualche anno fà...l'autore Massimo Spagnoli l'ha vista e gli è "piaciuta"!
E anche a noi è piaciuta quella memorabile giornata,vero Paolo???
Un abbraccio, TONI
Citazione
 
 
0 #2 cycca 2012-07-14 13:32
E' stata sicuramente una giornata molto bella. Il libro è certamente interessantissi mo per chi è affascinato da questi miti sui Monti Sibillini. Pone diversi interrogativi e soprattutto molti dubbi sulle storie che siamo abituati ad ascoltare.Potrebbe risultare un pochino "noioso" per chi non vuole approfondire più di tanto l'argomento e lasciarsi andare ad una interpretazione più superficiale della leggenda che alla fine va bene ugualmente ma una letta al piccolo volume io la farei lo stesso.
Citazione
 
 
0 #3 tongald 2012-07-15 15:37
""Le Grotte della Sibylla sono DUE, perlomeno fino al momento della soluzione del teorema""
così scrive Spagnoli verso la fine del libro, dopo una lunga ricerca nel riportare anche diverse mappe geografiche antiche.
MA NON SVELIAMO DOVE SIA L'ALTRA DESCRITTA IN QUEST'OPERA.....
Ciao, Toni
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna