S. Cataldo


Ad Esanatoglia, l'eremo di S. Cataldo Stampa E-mail
Share
Santuari-Eremi - S. Cataldo
Scritto da Paolo Ciccarelli   
Giovedì 10 Febbraio 2011 11:45

EremoCataldoARROCCATO SUL MONTE CORSEGNO, L'EREMO DI S. CATALDO DOMINA LA VALLE DI S. PIETRO

Decisamente al di fuori del Parco Nazionale dei Monti Sibillini ma non per questo meno importante e caratteristico, c'è un bellissimo luogo dove regna silenzio e molta tranquillità. Una particolare sensazione di pace pervade lo spirito man mano che si percorre lo stradone per raggiungere il grazioso eremo.

Ci troviamo nel comune di Esanatoglia, in provincia di Macerata vicino Matelica dove sorge questo caratteristico sito di natura medioevale che, a picco sopra uno sperone roccioso, sembra quasi gettarsi nel vuoto sulla sottostante valle di S. Pietro; è l'eremo di S. Cataldo.

Sorge sulle macerie di una antica torre che aveva il solo ma importantissimo compito di proteggere il castello del paese di Esanatoglia. In che modo? Da lassù in alto si era in grado di visionare perfettamente il territorio circostante e prevedere in anticipo eventuali incursioni dei comuni e signorie limitrofe soprattutto quelle di Fabriano, Matelica e Camerino.